Come tradurre una versione di greco: Apollodoro

In questo articolo voglio spiegarvi come tradurre una versione di greco.

Come sapete in greco l’ordine delle parole non è importante come in italiano. Infatti  in greco la funzione logica viene espressa grazie all’articolo e  alla desinenza

 

Come tradurre una versione di greco:

Come tradurre allora? Semplice, imparare a ” costruire la frase” .

Leggi tutto

Come tradurre una versione di greco: Senofonte

In questo articolo voglio spiegarvi come tradurre una versione di greco apparentemente difficile.  Il metodo che ho sempre usato è quello della costruzione.

Come sapete sia in greco che in latino l’ordine delle parole non è importante come in italiano e può variare con molta libertà.

Le ragioni di ciò sono da ricercare nel fatto che, mentre in italiano la posizione di un vocabolo  spesso indica la sua funzione logica, sia in latino che in greco la funzione logica viene espressa grazie alla desinenza.

Come tradurre una versione di greco:

Come tradurre allora? Semplice, imparare a ” costruire la frase” secondo alcuni criteri:

  1. individuare il verbo della frase; sarà proprio il verbo che ci indicherà il soggetto (Nominativo). Il verbo si trova solitamente alla fine della frase, mentre il soggetto è spesso all’inizio;
  2. l’ attributo è spesso posto prima del termine a cui si riferisce, mentre il nome del predicato e il complemento predicativo si trovano di norma vicino alla copula o al verbo.

Adesso traduciamo la teoria in pratica.  Ho scelto una versione di Senofonte.

In questa versione di greco, tratta dall‘Economico di  Senofonte, il celebre autore greco spiega come si educano all’obbedienza  animali, uomini e schiavi.

Le parole della versione di greco di Senofonte sono costruite secondo la traduzione in italiano.

Ad es.” τὰ μὲν ἄλλα ζῷα μανθάνουσιν τὸ πείθεσθαι …  gli altri animali imparano a obbedire ….”

Leggi tutto

Privacy Policy